ULTIME COMUNICAZIONI PER UFFICI ELETTORALI COMUNALI


[9-06-2011] - Agevolazioni autostradali per gli elettori residenti all’estero.

[7-06-2011] - Adempimenti dei seggi nelle fasi di votazione e di scrutinio.

[1-06-2011] - Agevolazioni per i viaggi ferroviari e via mare.

[30-05-2011] -Disponibilità dei locali scolastici per l’allestimento dei seggi.

[27-05-2011] -Medici incaricati del rilascio delle certificazioni legge 46/09.

[20-05-2011] -Nota della Presidenza del Consiglio dei Ministri relativa all’applicazione dell’articolo 9 della legge 22 febbraio 2000, n. 28 a seguito della convocazione dei comizi per i referendum popolari del 12 e 13 giugno 2011.

[19-05-2011] -Voto domiciliare per elettori affetti da infermità che ne rendano impossibile l'allontanamento dall'abitazione.

[12-05-2011] -Schema Sezioni Tribunale.

[12-05-2011] -Nomina degli scrutatori. Organo competente nei comuni chiamati al rinnovo elettivo dei propri organi di governo nei giorni 15 e 16 maggio 2011.
In vista dello svolgimento dei referendum popolari ex art. 75 Cost. del 12 e 13 giugno 2011, alla nomina degli scrutatori le commissioni elettorali comunali dovranno provvedere nel periodo compreso tra il venticinquesimo e il ventesimo giorno antecedenti quello della votazione, cioè tra mercoledì 18 maggio e lunedì 23 maggio, in pubblica seduta da preannunziarsi due giorni prima con apposito manifesto da pubblicare nell’albo pretorio del comune con modalità on-line.

[11-05-2011] -Elenco degli elettori italiani residenti all’estero. Trasmissione optanti per il voto referendario in Italia.
In  relazione agli  adempimenti relativi agli elettori residenti all’estero che hanno esercitato il diritto di opzione per il voto in Italia, si comunica che, in conformità a recentissima comunicazione del Ministero degli Affari Esteri, l’elenco dei suddetti elettori optanti per il voto referendario in Italia è ora disponibile per le Prefetture-U.T.G. nell’Area riservata della sezione “AIRE” della intranet, all’indirizzo http://intradait.interno.it.

Si soggiunge che, in virtù del numero limitatissimo delle suddette posizioni, molti Comuni non avranno alcun nominativo presente nell’elenco in questione :

 Abetone, Agliana, Buggiano, Chiesina Uzzanese, Cutigliano, Lamporecchio, Larciano, Marliana, Massa e Cozzile, Montale, Piteglio, Quarrata, Sambuca Pistoiese , Serravalle Pistoiese, Uzzano  non hanno alcun nominativo presente nell’elenco in questione.
A tali comuni verrà comunque inviato, attraverso il sistema bidirezionale, un apposito avviso.
Affinché codesti Enti  possano adempiere tempestivamente i citati elenchi saranno trasmessi direttamente ai comuni attraverso il sistema bidirezionale del programma AnagAire.

REFERENDUM

Logo POnte Buggianese Pubblicati nella Gazzetta ufficiale del 4 aprile 2011 i decreti presidenziali che indicono i referendum popolari i cui comizi elettorali sono convocati per il giorno di domenica 12 giugno 2011, con prosecuzione delle operazioni di votazione nel giorno di lunedì 13 giugno 2011. 

Le denominazioni sintetiche, formulate dall’Ufficio centrale per il referendum costituito presso la Corte Suprema di Cassazione, in relazione a ciascuno dei quattro quesiti referendari dichiarati ammissibili: 

a) referendum popolare n. 1 – Modalità di affidamento e gestione dei servizi pubblici locali di rilevanza economica. Abrogazione; 

b) referendum popolare n. 2 – Determinazione della tariffa del servizio idrico integrato in base all’adeguata remunerazione del capitale investito. Abrogazione parziale di norma; 

c) referendum popolare n. 3 – Nuove centrali per la produzione di energia nucleare. Abrogazione parziale di norme; 

d) referendum popolare n. 4 – Abrogazione di norme della legge 7 aprile 2010, n. 51, in materia di legittimo impedimento del Presidente del Consiglio dei Ministri e dei Ministri a comparire in udienza penale, quale risultante a seguito della sentenza n. 23 del 2011 della Corte Costituzionale.

Posted by Ufficio Informatico UTG Pistoia

Informazioni provenienti dal sito del Ministero dell'Interno
UTG Pistoia |

Sito Ministero Interno